I GIORNI DEL DRAGONE. UN ANNO DI INTRIGHI POLITICI A PECHINO

Uno dei più famosi poliziotti in tutta la Cina è perseguito dai suoi ex colleghi e si rifugia anche in un ufficio consolare americano.
Un’alta autorità del governo federale cinese salirà longboard elettrico in cima alla celebrazione comunista, ma una voce sostanziale schiaccia la sua controversa professione politica.
Un imprenditore britannico muore in situazioni mistiche. La metà migliore del leader politico è implicata nell’omicidio.
Allo stesso tempo, un noto attivista politico evita l’apprensione da residenza e dall’ambasciata americana a Pechino lancia le sue difficoltà al governo federale mandarino.
Non è la trama di un thriller: tutti questi eventi hanno davvero avuto luogo in Cina nel 2012. Antonio Talia, reporter di Agi e AgiChina24.it a Pechino, hanno vissuto gli eventi drammatici del 2012 come testimone diretto. Il libro digitale informa di un anno trascorso a rotta di collo tra scontri energetici, deviazioni, significativo stress Pechino-Washington controllare anche il monociclo elettrico e anche rivelazioni enigmatiche. Fino all’attuale pensiero finale del diciottesimo Congresso del Partito Comunista, che incoronava i nuovi oligarchi di ritorno da una stagione di intrighi e tossine.
Con la prefazione di Aldo Giannuli, docente presso i professori di governo dell’Università degli Studi di Milano, nonché professionista presso la Commissione Massacres e la Commissione Mitrokhin, uno dei principali specialisti italiani eventi segreti e metodi di stress.

Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *