SINGAPORE CONNECTION. CACCIA AI BOSS DEL CALCIOSCOMMESSE MONDIALE

Il 17 settembre 2013, il dipartimento anti-crimine della polizia di Singapore arresta quattordici persone: sono i principali sostenitori di una banda internazionale che negli ultimi bicicletta elettrica tempi ha effettivamente navigato, danneggiato e messo in pericolo giocatori e anche arbitri per fissare i risultati di migliaia di calcio partite in tutto il mondo, ottenendo illegalmente milioni e numerosi euro con scommesse truccate.
Tra questi c’è Tan Seet Eng: ricercato nel cinquanta percento dell’Europa, il personaggio principale a sorpresa del Calciopoli italiano, Tan è considerato il responsabile della scommessa mondiale sul calcio. Un uomo di cui esistono solo 2 foto, efficiente nel prendere decisioni sulle partite di pallone della Serie An e anche della Serie B con una semplice telefonata.
„Singapore Link” è un rapporto investigativo derivante dal lavoro di tre anni: Gianluca Ferraris e Antonio Talia portano gli spettatori direttamente al centro dell’azione, per scoprire le strade segrete della metropoli orientale attraverso conferenze con bookmaker clandestini e scommettitori incalliti, intrepidi giornalisti e signori fregati vedi longboard elettrico attualmente impegnati a sistemare il prossimo seme. Al cuore dell’enorme dispositivo multi-miliardario che ha messo in ginocchio il calcio moderno.

Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *